Page, Arizona.

Ci svegliamo la mattina e siamo circondati dal deserto. Pochi arbusti, sabbia e rocce. Siamo in questo paesino gestito principalmente da nativi e l’atmosfera è molto particolare. In tutto questo, io ho la febbre. Fa niente, abbiamo 2 tappe da fare, non sarà certo un pò di febbre a fermarmi. Abbiamo scoperto poco prima della partenza di questo viaggio dell’horseshoe bend. Cos’é?

Questo!

horse shoe bend full

Il mio Canyon preferito

Di cose maestose e meraviglie della natura in questa settimana ne abbiamo viste parecchie, tutte hanno un loro fascino, una loro storia, una propria personalità. Ma qui siamo di fronte a qualcosa di diverso. La sensazione è strana, non c’è molto di più da vedere, non ci sono km da fare è tutto lì. Non ha molte pretese, se ne sta lì solitaria e mostra tutta la sua bellezza senza pudori. Ti permette di essere rilassato, puoi goderti lo spettacolo, non hai la foga di correre a vedere cosa ci sarà di più fantastico poco più avanti. Puoi sederti. Puoi ammirarla. Puoi pensare. Cosa difficile da fare quando in un viaggio ben programmato più gestisci bene il tempo più cose vedi, a volte manca proprio il tempo per pensare.

Lo spirito di questo blog è anche questo. Raccontare le esperienze avute in un viaggio, racimolare le parole e metterle giù, aiuta a non dimenticare, aiuta a condividere, aiuta a pensare mentre il viaggio lo stai vivendo e non solo quando è finito. Dopo giorni passati correndo, sarà stata la febbre o il sole, ma l’horseshoe bend ci ha lasciati fermi, immobili, meravigliati e impassibili di fronte a quel gioco di colori, a quella vastità semplicemente a pensare e credo che sia una delle cose più interessanti e belle che possa fare un paesaggio.

Lasciamo qui qualche foto e ringraziamo la curva a ferro di cavallo più bella che abbiamo mai visto.

Horse Shoe Bend Desert
arizona-desert
horshoe-bend-desert-sand
horshoe-bend
horshoe-bend-background-mountains
Page-Highway

Antelope stiamo arrivando…

Davide

(Visited 104 times, 1 visits today)

Pin It on Pinterest