Barcellona, cosa vedere nella capitale Catalana

| Giu 5, 2016 | Uno Sguardo a... | 0 commenti

Barcellona: sicuramente una delle mete turistiche europee più gettonate. Spesso messa a confronto con Madrid. Ma le due città entrambe belle e piene di cultura e vita sono profondamente diverse. Personalmente amo Madrid (e vi invito a leggere il nostro articolo su questa bellissima città), ma nel mio cuore e nelle mie preferenze rimane Barcellona.
Rispetto a Madrid, Barcellona è sicuramente una città più turistica, più attrazioni, più arte da visitare, oltre al mare che scusate se è poco, a Madrid non c’è.
In questo articolo parleremo di alcune dei punti rilevanti della città che vi suggerisco visitare. Non solo quelli più conosciuti. Vediamoli insieme.

Cosa dovresti vedere a Barcellona:

1. El Mirador de Colom

Si tratta di un monumento alto 60m dedicato a Cristoforo Colombo. I catalani rivendicano le origini del navigatore Genovese. Le prove al riguardo sono molto deboli. Cristoforo si parlava Catalano, ma anche Spagnolo, Portoghese ed Italiano, e i nomi di battesimo dei suoi genitori e fratelli fanno pensare chiaramente ad un’origine italiana. Mentre lascio a te le conclusioni, ti suggerisco di pagare i pochi euro necessari per salire e aver una magnifica visuale della Rambla, e della zona del Porto Vecchio di Barcellona! 🙂

Old Port Barcellona

2. Arco de Trionfo – Parc de la Ciutadella

Non molto conosciuto, rispetto al più famoso Parc Güell, ma sicuramente se ami gli spazi verdi  questo posto fa al caso tuo. Si trova vicino al quartiere della Barceloneta e alle Torri Mapfre, presso la Ciutadella Olimpica. Una zona ricca di spunti per il tuo viaggio come vedrai più avanti!

Arc-de-Triunfo-Barcelona

3. Tibidabo

Situato sulla collina sovrastante la parte nord di Barcellona, questo parco divertimenti, non è bello come PortAventura a circa un’ora a sud di Barcellona, ma appena fuori dall’entrata si può ammirare questo spettacolo mozzafiato!

Barcelona-Tibidabo

4. La Barceloneta-Torri Mapfre

Come ti dicevo prima vicino al Parc de la Ciutadella c’è il quartiere della Barceloneta. Famoso soprattuto per ospitare alcune delle spiagge più gettonate a Barcellona. Beh se il tempo lo permette, perché non far una capatina al mare!? 😉
Se poi continuerai, facendo una passeggiata sul lungo mare arriverai alle Torri Mapfre. Questi due grattacieli, che prendono il nome dalla compagnia assicurativa numero 1 in Spagna, sovrastano il lungo mare nei pressi della Ciutadella Olimpica. Zona riqualificata in occasione delle Olimpiadi del 1992. Anche se son passati ormai quasi 25 anni, una passeggiata la sera dopo magari una giornata al mare, nella spiaggia li di fronte, son sicuro la troverai molto piacevole!

 

Barceloneta-Playa
Torres-Mapfre

5. Las Ramblas-Quartiere Gotico

Se non lo sai, le Ramblas sono più di una. Questa è la principale e più famosa. Collega Piazza Catalogna al Monumento di Colombo, nei pressi del porto antico di Barcellona. E al suo lato si trova il quartiere Gotico. Di sicuro non puoi non visitare entrambi! Non te ne pentirai!

La-Pedrera

6. Camp Nou

E’ vero che specie a Barcellona e Madrid, è possibile visitare i rispettivi stadi con tour guidati. Ma vuoi mettere l’emozione di una serata tra 90.000 tifosi catalani scatenati?! A seconda della partita in programma puoi anche trovare biglietti intorno ai €20-30. Non farti scappare un’occasione del genere, vedere alcuni dei giocatori più forti al mondo, in uno dei tempi del calcio mondiale!

Camp-Nou

7. Torre AgBar

Non è un monumento o reperto storico. Ma sicuramente un opera architettonica moderna degna di nota. Qui sono ospitati vari uffici e sedi di aziende. Se ami i grattacieli, troverai piacevole scattare qualche foto alla Torre AgBar (AguaBarcelona), specie dal tramonto in poi, quando viene illuminata con colori vivaci e suggestivi. La Torre non è lontano dai quartieri della Barceloneta e Ciutadella Olimpica.

Torre-Agbar

8. Parc Güell

Uno dei luoghi dove potrai ammirare le opere del talentoso artista Gaudì, gratis. Metti in conto di camminare, e molto, ma ne vale davvero la pena! Specie se deciderai di raggiungere almeno uno dei due punti d’osservazione del parco, da cui potrei ammirare Barcellona a 360°! Ti consiglio il primo mattino o tardo pomeriggio nel caso visitassi Barcellona nei mesi più caldi!

Parc-Guell

9. La Sagrada Familia

Di sicuro l’opera d’arte più famosa a Barcellona, sempre opera di Gaudì. Questa chiesa, la cui costruzione non ha mai fine, ha comunque il suo fascino. Potrai apprezzare sia da fuori, la parte originale, progettata e realizzata da Gaudì, che gli interni sempre molto colorati e vivaci come da suo stile. La parte moderna sinceramente è molto meno bella, e fin troppo stilizzata.
Di sicuro un punto fermo nella tua visita nella capitale Catalana!

Sagrada-Familia

10. La Pedrera-Casa Batllò

Se non ci siete mai stati vi consiglio di visitarle entrambe! Casa Battlò e la Pedrera! L’ingresso non è proprio economico. Ma gli interni vi sorprenderanno se amate l’arte e i colori vivaci! Sicuramente Gaudì diede il suo meglio nella realizzazione di queste due icone di Barcellona. Entrambe situate a poche centinaia di metri l’una dall’altra su Passeig de Gracia. A pochi minuti a piedi dalla centralissima Plaza Catalunya. E nel mentre potrete anche farvi un giro per i negozi dell’elegante viale!

La-Pedrera

Questa era solamente un assaggio della capitale Catalana. Ti aggiornerò con altri articoli su questa magica e viva città! Resta connesso e continua a viaggiare con noi! 😉

Barcelona

(Visited 200 times, 1 visits today)

Pin It on Pinterest