Boston non è la prima meta turistica a cui si pensa se si decide di visitare gli Stati Uniti. New York è la prima a venir in mente e forse seconda Los Angeles. Molti non sanno che Boston è la più vicina all’Italia tra le capitali Americane, e i prezzi dei biglietti sono sulla falsa riga di New York. Ma cerchiamo di vederci chiaro.

Come raggiungere Boston

Boston è a circa 10 ore di volo dall’Italia (8 al ritorno). Da Roma trovate anche voli diretti, mentre da Milano al momento non ce ne sono. Spesso comunque, i prezzi più bassi sono quelli con scalo, quindi nessun problema. I prezzi per un volo a Boston vanno dai €450 andata/ritorno in bassa stagione, fino anche al doppio ad Agosto e Natale.

Quando arriverete al Logan International Airport di Boston questa è una scena in cui potrete imbattervi. A primo impatto fa sorridere ma a pensarci bene non è male, sedie a dondolo per vedere gli aeroplani per ingannare il tempo d’attesa…..dite la verità, è da quando eravate bambini che un’idea del genere vi entusiasma!

Boston Logan International Airport

Boston e New York insieme? Perché no?

Boston dista 4 ore di macchina da New York. Tantine dite? Beh se volete visitare gli USA, dovete calarvi nella loro mentalità, e non far i “pantofolai”, 4 ore di macchina in America, è come dire “andiamo dietro l’angolo”. E comunque per un viaggio base nel Nord Est Americano, una decina di giorni divisi tra New York e Boston sono forse una delle migliori opzioni. Ce ne sarebbero almeno un altro paio, ma di questo parleremo nei post successivi.

Quindi se decidete di seguire il mio consiglio, potete anche selezionare sul vostro motore di ricerca preferito per i voli, l’opzione “destinazioni multiple”. Ovvero invece di fare Milano-Boston e Boston-Milano, vi consiglio di fare, Milano-Boston e New York-Milano, spostandovi tra Boston e New York con un’auto a noleggio (potreste anche prendere il bus, o addirittura l’aereo volendo). Calcolate che l’ultima volta che l’ho fatto ho speso qualcosa come €30-35 per un giorno di noleggio auto, niente male direi!

Boston-Common-Statue

Boston, forse la città con più storia negli States

Cosa sarebbero oggi gli Stati Uniti senza Boston? Non possiamo dirlo con certezza, ma la rivolta (“Tea Party“) esplosa nel lontano 1773 in questa città, diede poi il via alla Guerra di Indipendenza dall’Inghilterra, e tutte le ideologie di libertà di cui gli Stati Uniti sono da sempre  pellegrini, sicuramente nascono anche da Boston.
La regione è quella del New England, in effetti se la paragoniamo con il resto degli USA, qui sembra di essere in una “seconda” Inghilterra. Sicuramente più nuova ma la differenza dal resto d’America si nota subito, gli edifici mostrano fieri segni tangibili di una storia  vecchia almeno 250 anni.

Famosissimo è il Freedom Trail. Un percorso segnato, lungo 4 km, che vi farà percorrere tutto il centro città, toccando quelli che sono i punti storici principali di Boston:

  1. Boston Common
  2. Massachusetts State House
  3. Park Street Church
  4. Granary Burying Ground
  5. King’s Chapel
  6. King’s Chapel Burying Ground
  7. Benjamin Franklin statue and former site of Boston Latin School
  8. Old Corner Bookstore
  9. Old South Meeting House
  10. Old State House
  11. Site of the Boston Massacre
  12. Faneuil Hall
  13. Paul Revere House
  14. Old North Church
  15. Copp’s Hill Burying Ground
  16. USS Constitution
  17. Bunker Hill Monument

Sicuramente è una cosa da non perdere!!
Potrete ripercorrere i passi dei primi pellegrini, come vuole la tradizione, inoltre visiterete una buona parte di Boston e potrete immergervi nella storia di questo grande paese.

Boston-Common
Downtown-Boston

Boston Common e Boston Harbour

Il Freedom trail passa per Boston Common, il parco più grande di Boston, dove i molti universitari trascorrono i loro tempi morti tra un esame ed un altro (qui sopra avete appena visto un paio di foto del parco).

Si universitari, Boston è anche sede (in realtà la cittadina di Cambridge lo è, ma sono praticamente attaccate) di almeno 2 delle più famose Università Americane e del mondo: Harvard e la MIT.

Punto nevralgico di Boston è anche il porto, dove partono barche per escursioni alla ricerca delle balene (il famoso Whale Watching), e vicino al quale si trova anche il Quincy Market, dove si possono gustare deliziose prelibatezze di diverse cucine, io personalmente  vi consiglio il Clam Chowder. 😉

Starbucks-Harvard
Quincy-Market-Horse
Quincy-Market
Granary-Burying-Ground
The-Bell-In-Hand-Tavern

Boston

Pin It on Pinterest